La ricerca sta dimostrando che il CBD è un agente terapeutico efficace per una serie di problemi di salute, tra cui le malattie cardiovascolari. Alcuni studi suggeriscono che il sistema cardiovascolare può trarre importanti benefici dal CBD, i cui effetti antinfiammatori ed antiossidanti sono la chiave della sua azione terapeutica. Uno dei benefici del CBD sul sistema cardiovascolare è la sua capacità di ridurre la pressione sanguigna a riposo, così come la pressione sanguigna di fronte a stimoli stressanti. Un articolo del 2017 pubblicato sulla rivista JCL Insight studiò la capacità del CBD nel ridurre la pressione sanguigna nel corpo umano. Ai nove volontari maschi sani che parteciparono allo studio furono somministrati 600mg di CBD o di placebo. Secondo i risultati ottenuti, il CBD dimostrò di poter abbassare la pressione sanguigna sistolica a riposo (la pressione arteriosa massima durante la contrazione cardiaca) e di ridurre il volume sistolico (la quantità di sangue pompato ad ogni battito). Questi risultati hanno importanti implicazioni considerando che l’ipertensione arteriosa è una delle cause della cardiopatia ischemica.
Acquista stick CBD